Tag

, , , , , , , , , ,

183512_4043473963273_2038947579_nLuca Bichi è il nuovo Rettore del Quartiere di Porta Crucifera. La notizia è stata resa pubblica da un articolo de “La Nazione” di stamani, venerdì 15, a firma Federico D’Ascoli. Da quanto riportato nel pezzo, il Consiglio Direttivo di Colcitrone ha votato “all’unanimità” il nuovo Rettore nella serata di mercoledì 13 dopo che Marco Ercolini aveva fatto intendere da tempo (un mese e mezzo, riporta l’articolo che potete consultare cliccando qui La Nazione 15 febbraio 2013) la volontà di dimettersi; notizia che di conseguenza aveva scatenato una sorta di toto Rettore: in lizza proprio Luca Bichi, che ricopriva il ruolo di Vice Rettore, Francesco Nocentini e Andrea “Cabana” Fazzuoli, fratello dell’attuale Capitano. Alla fine il ruolo di prestigio, che ricoprirà per due anni, è andato all’omonimo del Capitano di Porta Sant’Andrea, anche se è bene precisare che non è stato rilasciato alcun comunicato stampa da parte del quartiere di Palazzo Alberti (che probabilmente sarà diramato a breve), tantomeno notizie sul sito internet ufficiale.

Aretino di 44 anni, Bichi gestisce un salone di acconciature in via Buonconte da Montefeltro ed è presidente di Cna Benessere. E’ conosciuto in città anche per essere scampato alla tragedia della Costa Concordia, a bordo della quale partecipava ad un reality show, Look Maker 2012.

Stefania DaveriAl suo fianco, nella carica di vice rettrice, ci sarà Stefania Daveri, la seconda donna che ha ricoperto questa carica nella storia del Saracino dopo l’esperienza di Erika Franchi nel 1985, sempre per Porta Crucifera.

La nomina del nuovo rettore rosso verde ha portato anche a conseguenze opposte, questo però lo leggiamo proprio dal sito ufficiale http://www.portacrucifera.it: per uno che “arriva” sono in quattro che se ne vanno, ovvero i consiglieri David Sassoli (vice Capitano), Gianluca Gnalducci (vice Rettore), Alessio Pellegrini e Francesco Nocentini. Oltre a loro danno le dimissioni anche Stefano Brandini, Addetto Stampa e Direttore Responsabile del Mazzafrusto, e Alberto Santini, redattore del sito web. Riportiamo qua sotto i comunicati stampa:

 

Comunicato Stampa di quattro conisglieri

dal sito http://www.portacrucifera.it

«Cari Soci,
ieri ci siamo collegati al sito del nostro Quartiere certi di trovare un messaggio sulla nomina del Nostro Rettore.
Alla luce dei messaggi di alcuni Soci, ed in particolare di quelli a Suo tempo scritti dall’Amico Cirenei, ritenevamo che i tempi fossero maturi per rendere il corpo elettorale partecipe delle scelte del Quartiere attraverso il sito, prima ancora dei Quotidiani locali che raramente hanno assicurato una informazione corrispondente ai fatti, forse grazie anche alla volontà di chi queste informazioni si è sempre divertito a farle circolare.

Anche in questo caso abbiamo perso un’occasione! Magari vogliamo coinvolgere i nostri Soci nella definizione di un menù o di un prezzo per la cena e poi ci dimentichiamo di loro su aspetti che sicuramente abbiamo il dovere di rappresentare nell’unico mezzo di informazione ufficiale, il nostro sito.

Forse si reputa, come ha sostenuto l’amico Angiolo, che l’ufficialità delle notizie, prima di essere riportata nei nostri mezzi di informazione, debba ricevere il visto della stampa locale.

Visto che nella Nazione locale di oggi e nel sito di Arezzo notizie viene affermato che il Rettore è stato nominato con il consenso di tutti i Consiglieri, per dovere di chiarezza vogliamo far presente che questa informazione non corrisponde a verità poichè la nomina è avvenuta a maggioranza.
Per fornire una rappresentazione corretta dei fatti riteniamo inoltre doveroso renderVi noto che i sottoscritti al termine della riunione hanno rassegnato le dimissioni dalla carica di Consigliere. Abbiamo reputato non corretto proseguire nel mandato che i Soci ci avevano conferito.

Augurando al neo Rettore e a tutto il Direttivo di portare i migliori risultati al nostro glorioso ed amato Quartiere calorosi saluti Rosso Verdi

David Sassoli, Gianluca Gnalducci, Alessio Pellegrini, Francesco Nocentini».

 

Comunicato Stampa di Stefano Brandini e nota di Alberto Santini

dal sito http://www.portacrucifera.it

«Ho sempre cercato di svolgere il mio compito di Addetto Stampa e Direttore Responsabile del Mazzafrusto nel migliore dei modi, mettendo al servizio del Quartiere la mia esperienza.
Ciò non vuol dire che non abbia fatto errori ma il mio obbiettivo è sempre stato quello di fare il massimo per far ben figurare Colcitrone.
Non nego di aver avuto delle difficoltà, specialmente negli ultimi tempi e soprattutto con i mezzi di informazione che, molto spesso, sanno prima del sottoscritto le notizie.
E’ un vezzo del ns. quartiere che ci portiamo dietro da tempo, ma il tanto decantato “cambiamento” doveva far fare anche questo salto di qualità.

Lo dico non perché mi senta scavalcato, anche se è la verità, non me ne può fregare di meno di questo, ma perché Porta Crucifera non ci fa una bella figura e, come spesso è accaduto, da la netta sensazione alla città di essere un Quartiere in eterno conflitto.
Da quartierista la più grande delusione è quella di veder gettare alle ortiche un progetto che appariva gratificante, coinvolgente e, per la prima volta, largamente condiviso.

Ho appreso, come tutti, attraverso i giornali di una svolta non da poco: il nuovo Rettore è Luca Bichi.

Sinceramente ero al corrente di un cambiamento in corso, che tra l’altro non è stato così indolore e che ha portato ad una divisione del Consiglio con ben quattro, dico quattro dimissioni!!!
Cosa vuol dire tutto ciò? Che poteva e doveva essere gestito il tutto in modo diverso; erano arrivate finalmente facce nuove, un bell’entusiasmo con diverse persone che hanno dato contributi importanti.

A poco a poco il progetto si è squagliato come neve al sole, i cosiddetti facenti parte del “Consiglio allargato” (risorsa fondamentale) sono stati dimenticati e si è arrivati al punto dove siamo oggi.

Per questa situazione devo tirare le orecchie, con dispiacere, ad un vero amico che a suo tempo con immensa soddisfazione e convinzione ho appoggiato per rivestire il ruolo più importante: Marco Ercolini.
Marco è, indiscutibilmente, un brava persona ed a lui mi lega affetto sincero, ma troppo spesso negli ultimi tempi ha manifestato una fragilità ed una incertezza che non ha fatto bene a nessuno, in primis a se stesso.
Che poi questa suo stato d’animo sia stato “cavalcato” in modo sbagliato, questo è altro affare, sta di fatto che oggi, dopo l’appoggio “bulgaro” dell’Assemblea dei Soci, Porta Crucifera si ritrova a fare i conti con una situazione che poteva e doveva essere evitata soprattutto da chi il Quartiere lo ha diretto in questi anni, sempre con ampi consensi.

All’amico Luca Bichi l’ingrato compito, ora, di traghettare questo difficile momento che, se ben gestito, potrebbe consacrarlo di diritto nel ruolo per cui è stato scelto. Personalmente, per il suo e nostro bene, gli auguro i migliori successi, con la certezza che capirà le ragioni delle mie dimissioni nei ruoli che il Quartiere mi aveva assegnato che, con la presente, anticipo.

Stefano Brandini Dini

—–

Nota del redattore del sito web Alberto Santini

Condivido in pieno tutto quanto sopra affermato dall’amico e “collega di informazione” Stefano.
Anche io, vista l’inutilità, mi vedo costretto a rassegnare le dimissioni da questo incarico che da  quasi 15 anni svolgo, con puntualità, precisione ed abnegazione.

Alberto Santini»

 

Marco Ercolini, che rimarrà nel consiglio direttivo di Porta Crucifera, ha conquistato 5 lance d’Oro dal 2004, con un anno di assenza. Qua sotto la sua storia in rosso verde.

(Foto Porta Crucifera)

2004 – Entra in carica

2005 – Vittoria 4 settembre (Fazzuoli, Vannozzi, Cherici)

2007

2008 – Vittoria 21 giugno (Fazzuoli, Vannozzi, Cherici)

2009 – Vittoria 20 giugno (Francoia, Vannozzi, Farsetti)

2010 –  Vittoria 5 settembre (Francoia, Vannozzi, Farsetti)

2011 – Vittoria 4 settembre (Fazzuoli, Vannozzi, Farsetti)

2012

Annunci