Tag

, , , , , , ,

Per la giornata di domani, giovedì 21 febbraio 2013 alle ore 21:00, è indetta l’annuale Assemblea Ordinaria dei Soci del Gruppo Musici.

L’assemblea si svolgerà nella sede del Gruppo situata in Piazza del Praticino.

sede_01

(Foto Gruppo Musici)

 

Queste le cariche sociali del Gruppo Musici:

Presidente:  Francesco Serrandrei

Vice Presidente: Mario Nocentini

Cassiere: Adriano Checcacci

Provveditore:  Andrea Milesi

Segretario: Pasquale Pericoli

Addetto al tesseramento: Claudio Storri

Responsabile delle chiarine e sito internet: Enrico Lazzeri

Responsabile dei tamburi: Adriano Checcacci e Andrea Milesi

Responsabile attività: Paolo Ermini

 

La Storia

monciIl Gruppo Musici della Giostra del Saracino si costituì ad Arezzo nel 1955 grazie alla brillante idea di William Monci (nella foto a destra), musicista aretino appassionato di Giostra.

Ancora oggi, nel Labaro (lo stendardo che precede i tamburini e le chiarine durante le sfilate), è scritto il nome del suo fondatore.

Già nei primi del Novecento in città erano apparsi gruppi musicali comunali: nel 1925 esistevano ad Arezzo alcune bande e fanfare, ma nel 1931 in occasione della prima edizione della Giostra dell’epoca contemporanea, il ruolo svolto attualmente dal Gruppo Musici fu affidato a tamburini e trombettieri appartenenti ai quattro Quartieri. Inoltre esisteva la “Banda delle Corporazioni” fondata dal Maestro Pier Alberto Dini il quale aveva unito circa 45 musicisti di tutta la provincia aretina con vari strumenti.

Queste rappresentanze però erano ancora lontane dalla struttura che assumerà il Gruppo che troverà la propria identità unendo solo tamburini e chiarine.

Il Gruppo, muovendosi in formazione per quattro, con passo cadenzato sul rullo di tamburi, nacque con il compito di accompagnare il corteggio storico e di annunciare con gli squilli i momenti salienti della Giostra del Saracino. Durante la rievocazione storica folcloristica aretina degli anni Trenta, erano presenti, oltre ad otto tamburini ed a otto trombettieri anche ben 120 figuranti tra musici e cantori.

1934

I primi eseguivano gli squilli e le battute segnate appositamente per la manifestazione che in quegli anni andava sempre più affermandosi, mentre i secondi, intonavano l’Inno del Saracino “Terrra d’Arezzo”.

Nel periodo postbellico, dopo l’interruzione degli anni 1941-1947, Monci costituisce il “Gruppo San Donato” che sotto la sua direzione, partecia alle prime manifestazioni storiche e folcloristiche in giro per l’Italia. Tale gruppo fu il predecessore di quello che sarà il “Corpo dei Musici della Giostra del Saracino” che si costituirà definitivamente nel 1955 sotto l’egidia di William Monci.

Annunci