Tag

, , , , , , , , , , ,

Fazzoletto Porta del ForoDomani, venerdì 22 febbraio 2013, presso la Palestra di San Lorentino (Vicolo della Palestra) si terrà l’Assemblea dei Soci del Quartiere di Porta del Foro indetta dal Commissario dott. Carlo Cigna.

Potranno partecipare tutti i soci del Quartiere di Porta del Foro in pari con il pagamento della quota per la tessera associativa relativa all’anno 2012.

Questo l’ordine del giorno:

1 – Relazione del Commissario Straordinario

2 – Rendiconto Finanziario anno 2012

3 – Determinazione Quota Sociale anno 2013

4 – Attivazione procedimento elettorale per l’elezione delle cariche sociali

5 – Determinazione del numero dei componenti del Consiglio Direttivo

6 – Varie ed Eventuali

 

Il Fatto

Andrea OrlandiCome è noto, il quartiere giallo cremisi sta vivendo un momento molto delicato a causa delle dimissioni, nel mese di dicembre 2012, di sei consiglieri e del Rettore Andrea Orlandi che hanno comportato la caduta del Consiglio e il commissariamento del quartiere.

Andando più nello specifico, la Magistratura della Giostra del Saracino, preso atto della comunicazione ricevuta il 21 dicembre dal Collegio dei Probiviri del Quartiere di Porta del Foro, in applicazione dell’art.19 dello Statuto del Quartiere di Porta del Foro, combinato all’art.22 del regolamento della Giostra del Saracino, ha verificato l’impossibilità del Consiglio Direttivo giallo cremisi di assicurare il regolare funzionamento del Quartiere e l’assolvimento dei compiti statutari; per questo ha dichiarato decaduto il Consiglio Direttivo del Quartiere di Porta del Foro e ha nominato Commissario Straordinario Carlo Cigna, conferendogli tutti i poteri necessari allo svolgimento del proprio incarico, disponendo che il mandato del Commissario abbia durata di 60 giorni, salvo proroga.

Carlo Cigna - Cerimonia Giostratori 2013

(Il Commissario di Porta del Foro, dott. Carlo Cigna – Foto Gabutti)

Per chi non fosse informato sull’argomento, vi riportiamo qua sotto l’articolo 22 (Commissariamento dei Consigli Direttivi) del Titolo II , Regolamento della Magistratura della Giostra del Saracino:

Nel caso in cui il Consiglio Direttivo di un Quartiere o del Gruppo Musici risulti palesemente incapace di assicurare il regolare funzionamento del sodalizio e l’assolvimento dei compiti statutari, oppure si renda responsabile, nella sua collegialità, dell’assunzione di atti o comportamenti tali da ledere il prestigio o pregiudicare il regolare svolgimento della manifestazione, la Magistratura lo diffida formalmente intimandogli la sollecita ripresa di una corretta attività istituzionale.

Entro un mese dal provvedimento, se la diffida si dimostri inefficace, dichiara la decadenza dell’organismo e procede alla nomina di un Commissario Straordinario, designando il medesimo tra persone che offrano ampie garanzie di competenza, equilibrio, imparzialità e autorevolezza.

Nel caso in cui il provvedimento colpisca un Quartiere, il Commissario, oltre a possedere i requisiti indicati al comma precedente, deve essere prescelto tra persone che non risultino notoriamente legate – da cariche direttive, incarichi specifici e semplice adesione ideale – ad altro Quartiere.

Il mandato del Commissario ha la durata di 60 giorni, salvo proroga. Entro questo termine deve essere ricostituito l’organismo dichiarato decaduto e ripristinato un corretto assetto degli organi statutari.

Annunci