Tag

, , , , , , , ,

Porta CruciferaQuesta sera, alle ore 20:00 in prima convocazione e alle ore 21:00 in seconda convocazione, i soci del Quartiere di Porta Crucifera sono chiamati a Palazzo Alberti per partecipare all’Assemblea Ordinaria proclamata dal Consiglio Direttivo capeggiato dal Rettore Luca Bichi (correggiamo il refuso, dato che erroneamente era stata considerata Straordinaria).

All’ordine del giorno:

– Programma del nuovo Rettore

– Riorganizzazione delle Commissioni

– Varie ed eventuali

Durante questa assemblea molto probabilmente verrà chiarita la posizione dei consiglieri dimissionari Gianluca Gnalducci, Francesco Nocentini, Alessio Pellegrini e Davis Sassoli, che spiegheranno i motivi del loro atto dopo l’elezione del nuovo rettore.

Riportiamo qua sotto i due punti in questione dello Statuto di Porta Crucifera:

Articolo 9 – ASSEMBLEA DEI SOCI

L’Assemblea dei Soci, che si riunisce in sessione ordinaria e straordinaria, è organo sovrano, esprime la volontà del Quartiere ed è composta da tutti i Soci in regola con il pagamento della quota associativa. Il diritto di voto, non delegabile, si esercita al compimento del 18°. Di ogni Assemblea dovrà essere redatto verbale a cura del Cancelliere in carica o uscente.

Articolo 10 – ASSEMBLEA ORDINARIA

L’Assemblea Ordinaria:

  • Approva la Relazione “tecnica” del Capitano; l’eventuale voto sfavorevole non comporta la decadenza dalla carica.
  • Approva la Relazione morale, il bilancio preventivo e quello consuntivo; l’eventuale voto sfavorevole non comporta non comporta la decadenza del Consiglio.
  • Delibera sulla quota sociale da determinarsi, di norma, all’inizio del mandato triennale degli Organi elettivi; la quota sociale non potrà comunque essere soggetta a diminuzione;
  • Attiva le procedure elettorali determinando il numero dei componenti degli Organi elettivi, nominando la Commissione elettorale e gli Scrutatori;
  • Approva i regolamenti interni;
  • Nomina, su proposta del Consiglio direttivo, il Rettore Onorario e i Soci Onorari.

L’Assemblea Ordinaria deve essere convocata dal Consiglio direttivo almeno due volte all’anno. Entro il 31 ottobre per la presentazione e approvazione della Relazione “tecnica” del Capitano; Entro il 31 gennaio successivo per la presentazione e approvazione della Relazione morale, del bilancio preventivo e consuntivo, e al termine del mandato per l’attivazione della procedura elettorale.

Articolo 12 – CONVOCAZIONE

Il Consiglio direttivo convoca le Assemblee comunicando con ogni mezzo idoneo e possibile al corpo sociale la data e l’ora della prima e seconda convocazione, il luogo e l’ordine del giorno. L’avviso dovrà altresì essere affisso alle bacheche nel territorio almeno 5 giorni prima della data prevista.

Il Consiglio direttivo deve procedere alla convocazione delle Assemblee Ordinaria e Straordinaria tempestivamente e comunque non oltre 60 giorni qualora ne sia fatta richiesta motivata rispettivamente da almeno 1/10 o 1/5 dei Soci elettori, a seconda che l’Assemblea sia ordinaria o straordinaria

Annunci